Napoli: Nessuno scudetto e 3 coppe ma tanti passi avanti!

Il campionato è terminato da un pezzo, siamo in pieno calciomercato… e con quest ultimo si iniziano a sentire e smentire le voci di trasferimento più infondate sia in entrata che in uscita da parte delle testate giornalistiche (se tali si possono chiamare alcune), come l’attualissimo caso di Higuain che lo vedeva lontano da Napoli, poi smentito in buona parte, alla quale si aggiungono poi anche quelle reali (vedi le meno recenti dichiarazioni del fratello di Higuain).

E con l’arrivo di queste voci arrivano anche i commenti di una parte dei tifosi che tirano fuori l’ormai sempre verde “pappò cacc’ e sord” riferito al presidente della SSC Napoli, Aurelio De Laurentiis che tende, solitamente, a preferire giocatori meno “blasonati” come il recente acquisto Tonelli (che però poi comunque nella maggior parte dei casi si rivelano ottimi acquisti decisivi per il campionato)  ai richiesti “big” seguiti dai maggiori club internazionali e che questo sia la causa degli obbiettivi mancati.

Ora, questo post non sarà assolutamente sul calciomercato di ADL né tantomeno sul budget della società e sulle sue possibilità, ma sul fatto che, anche se non arrivano gli obbiettivi desiderati (vedi scudetto) i progressi nel corso degli anni ci sono stati e sono visibili.

Negli ultimi 6 anni, abbiamo conquistato 2 secondi posti, 2 terzi posti e 2 quinti posti… che ad una analisi approssimativa potrebbe sembrare un andamento altalenante e poco profittevole che però, allo stesso tempo, guardando i punti acquisiti nel corso della stagione si può già notare il miglioramento

Schermata da 2016-07-10 15-05-08

Ma che succede se a questa analisi includiamo anche le coppe e raggruppiamo le stagioni per piazzamenti?

Nelle stagioni in cui ci siamo arrivati quinti siamo passati da 61 a 63 punti e dal non partecipare dall’Europa League ad arrivare alla semifinale della stessa…  di contro però siamo passati da una Coppa Italia vinta ad una semifinale e dagli ottavi di Champions League ai Play-off

Schermata da 2016-07-10 14-22-22

Andando a confrontare invece le stagioni in cui il piazzamento è il terzo posto, si inizia a notare il miglioramento di cui vi parlavo: anche in questo caso possiamo notare un aumento di punti da 70 a a 78,  dai quarti alla vittoria di Coppa Italia. dal non partecipare alla Champions League ad arrivare alla Fase a gironi e dai sedicesimi di Europa League agli ottavi

Schermata da 2016-07-10 14-25-02

Continuiamo con il paragone del secondo posto: da  78 ad 82 punti in Serie A, dagli Ottavi ai quarti in Coppa Italia ed in entrambi i casi usciti ai sedicesimi di Europa League

Schermata da 2016-07-10 14-28-06

Altra analisi da fare è considerando le stagioni in cui siamo arrivati ai sedicesimi di Europa League: il punteggio in Serie A parte da 70 (con terzo posto) per finire ad 82 (di un secondo posto) e si parte dai quarti per finire sempre ai quarti di Coppa Italia

Schermata da 2016-07-10 14-30-11

La nota dolente arriva invece dalla Champions League, in calo nel corso degli anni, ma allo stesso tempo con avvicinamento dell’Europa League ed in 2 stagioni su 3 in cui abbiamo partecipato alla Champions League è arrivata la vittoria della Coppa Italia, oltre alla semifinale della stagione 2014/2015, da non dimenticare anche  la Supercoppa vinta nella stagione 2014/2015 (e ci sarebbe anche quella di Pechino, che ci è stata sottratta ingiustamente nella finale da un pessimo arbitraggio)

Schermata da 2016-07-10 14-33-11

Complessivamente dunque i passi avanti si stanno facendo, e decisamente anche più rapidamente del Napoli di Ferlaino che, non dimentichiamoci, dal 1969 in cui è diventato presidente ha dovuto aspettare, facendo aspettare anche ai tifosi, la bellezza di 18 anni (e soprattutto l’acquisto di Maradona) per vincere il primo scudetto e la seconda Coppa Italia, 20 per la Coppa UEFA e 7 anni per la prima Coppa Italia,  mentre con De Laurentiis la prima Coppa Italia è arrivata dopo soli 5 anni dal ritorno in Serie A e la seconda dopo 7 anni, 8 anni invece per la supercoppa (Se invece vogliamo contare dalla nascita del Napoli Soccer sono rispettivamente 7, 9 e 10 anni).

Decisamente un buon progresso… non trovate?

Quella rete di profili (finti) che attacca De Magistris e vota Lettieri

Ad oltre una settimana dal primo turno ed a pochi giorni dal secondo turno delle elezioni comunali di Napoli, la guerra tra i contendenti si fa sempre più pesante… ma soprattutto SLEALE.

Torniamo al giorno delle elezione e quelli successivi: I ragazzi dell'”Ex OPG Occupato – Je So Pazzo” hanno segnalato brogli elettorali durante le elezioni, confermate poi anche da Fanpage con un video e dalla procura con una indagine che coinvolge Valeria Valente del Partito Democratico.

Ma evidentemente la compravendita di voti non basta! Nelle settimane/mesi precedenti alle elezioni sono apparsi manifesti, che sembrano essere da parte dello schieramento Lettieri, contro l’attuale sindaco Luigi De Magistris ma non è il solo episodio.

Infatti dal web sono apparse pagine contro De Magistris e blog quale “vocenapoliblog.wordpress.com” , abbinato anche a profili, che poi vedremo in seguito essere finti, che provvedevano a pubblicarlo su ogni post pubblicato da De Magistris sulla sua pagina ufficiale.

Partiamo dal blog: è nato a febbraio 2016, su una piattaforma gratuita come wordpress che permette anche il completo anonimato, ed infatti non vi risulta nessun nome e cognome a firmare gli articoli che lanciano accuse a De Magistris

L’ultimo post del blog, nella fattispecie, accusa il sindaco di brogli elettorali segnalati, secondo il blog stesso, anche dal video di fanpage.it e da parte di un tale “Antonio Esposito”.

Ora: Antonio Esposito è vero che risulta presente nella lista “La Città con De Magistris”, ma è anche vero che non vi è nessuna prova fotografica da parte del blog che attesti la sua presenza nel video di fanpage, dove l’unica cosa che si sente è un “Vota Esposito”.
E di “Esposito” vi è praticamente un candidato per lista , Forza Italia compresa, ed è presente addirittura un omonimo Antonio Esposito nelle liste del Partito Democratico

Passando invece ai profili fake, questione tra l’altro già segnalata nei giorni scorsi dalla testata giornalistica Identità Insorgenti, nei giorni precedenti al primo turno elezioni, due profili, ovvero Mauro Attanasio e Lucia Incoronato hanno postato  collegamenti, poi rimossi, all’articolo del blog citato in precedenza
Entrambi con post a favore di Lettieri (e presi dalla pagina dello stesso) e contro De Magistris, gli stessi IDENTICI post:

Schermata da 2016-06-13 15-36-14 Schermata da 2016-06-13 15-36-26

 

 

 

 

 

 

ed entrambi nati il 28 aprile, come è possibile notare dalle foto del profilo sia dell’uno che dell’altro

 

Schermata da 2016-06-13 15-30-24Schermata da 2016-06-13 15-31-26Schermata da 2016-06-13 15-31-12

 

 

 

 

Da notare come nelle ultime ore sono stati rinominati Giuseppe Piscicelli e Sabrina Iodice, ed abbiano rimosso i post pro-lettieri… ma molti dettagli, come potete notare dalle foto e dalle cover, sono rimasti pressoché invariati.

Si aggiungono anche Vincenzo BrunoNicola Massa e Giuliana Crispo che commentano sulla pagina di Napoli Fanpage.it in un post riguardante le elezioni , ed anche loro hanno cambiato nome in Carlo Budoni, Maurizio Migliaccio e Angela Di Domenico e rimosso i post pro-Lettieri

 

Ma non finisce qui, ai 3 commenti presenti sul post di fanpage.it vi sono 3 mi piace da altri 3, di cui 2 come i precedenti: Noemi Siciliano e Marianna Ciliberti (rinominati adesso in Pamela Rullo e Maria Russo)

 

Schermata da 2016-06-13 19-13-55 Schermata da 2016-06-13 19-14-04

 

Ma attenzione! Avendo iniziato la scrittura di questo post 2 giorni fa, nel frattempo, vi sono stati aggiornamenti: i 3 mi piace ai commenti sono aumentati a 6/7/8 e si sono aggiunti altri profili palesemente finti, 4 precisamente, vediamoli:

Ed al momento in cui sto ultimando la scrittura di questo post:

  • Le modifiche più recenti sono state effettuate circa 2/3 ore fa
  • Quella più vecchia risale ad inizio anno
  • Su alcune foto è presente il solito trucchetto della modifica della data
  • Ultimo punto: va notato come TUTTI i profili in questione abbiano disabilitato la possibilità di ricevere le richieste di amicizia da persone da cui non si hanno amicizie in comune

Insomma, una vera e propria rete di profili finti a cui si fa fatica a star dietro!

 

Mancini, il tuo passato dice che persona sei realmente

Da ieri sera, si è scatenata una vera e propria gogna mediatica sulle affermazioni offese di Sarri a Mancini ovvero: “frocio” e “finocchio”.

Il tecnico Napoletano si è scusato immediatamente sia in maniera privata che in maniera pubblica davanti alle telecamere, cosa che seppur dovuta, non tutti avrebbero fatto.
La cosa non è bastata però ne a Mancini che ha colto la palla al balzo per riportare pubblicamente l’accaduto dando dell’omofobo e razzista a Sarri, ne a certa stampa che ci ha “sguazzato” dentro montandone un caso nazionale addirittura internazionale!

Ora, indubbiamente Sarri ha commesso un errore, spinto soprattutto dalla rabbia e dalla tensione, a rivolgere tali offese a Mancini (che non ha esitato a sfruttare per far mettere alla gogna mediatica Sarri), ma lo stesso Mancini è l’ultimo a poter fare la predica di come ci si comporta in campo, in temi che riguardano il razzismo o anche sulla vita privata

Iniziamo con i fatti meno recenti risalenti agli anni 2000 e 2007…

Il 20 ottobre 2000, lo stesso Mancini minimizzava un evento razzista accaduto tra Sinisa Mihajlovic e Patrick Vieira, dove Patrick Vieira lancio aggettivi del tipo “serbo di me**a”a Sinisa

GENOVA. «Sinisa e Vieira sono due ragazzi intelligenti, credo che possano superare le tensioni e finirla». Compagno di molte battaglie di Mihajlovic, Roberto Mancini cerca di sdrammatizzare il caso nato dopo l’incontro tra Lazio e Arsenal all’ Olimpico, con le accuse di razzismo lanciate da Vieira al laziale. In visita al Salone nautico di Genova insieme alla moglie Federica e al comandante del suo yacht, l’ ex giocatore della nazionale lancia una sorta di invito alla pace.
( Fonte )

Il 21 ottobre 2007 invece minimizzava gli striscioni razzisti da parte dei tifosi dell’Inter contro i Napoletani

Roberto Mancini si rivolge ai giornalisti e in merito agli striscioni razzisti (ma per lui sono semplici sfottò) sostiene: “Iniziate a non farli vedere, quegli striscioni. Voi fate cronaca? E io dico la mia… Siete dei falsi moralisti“. Alcuni ultrà dell’Inter aveva esposto striscioni (dimensioni 5 metri per 1,5) dove venivano offesi i napoletani in maniera molto pesante. Non è goliardia, quella. Non sono sfottò. Ha ragione Carlo Ancelotti. E’ giusto chiudere la curva dell’Inter per dare un esempio e per non penalizzare uno stadio intero: ha fatto bene il giudice Tosel, confermato dalla Figc. Il quotidiano sportivo francese, L’Equipe, sabato titolava: “Calcio ou chaos?”. Il corrispondente Yoann Riou ricordava anche la frase di De Laurentiis: “E’ uno stato di polizia”, e tutti gli incidenti successi quest’anno.

(fonte)

Il tecnico nerazzurro aveva definito “sfotto’ e prese in giro” gli insulti verso i tifosi partenopei. “E’ molto sottile la linea che divide lo sfotto’ dal razzismo- ha spiegato l’allenatore del Milan- e’ stata presa una decisione forte e coraggiosa. Spero che possa servire ad avere stadi un po’ piu’ educati”.

(fonte)

Usciamo dalla zona razzismo ed andiamo sul profilo personale, che lo stesso Mancini adora spiattelare in pubblico, come il divorzio con la moglie, arrivatogli anche a mezzo stampa/social lo scorso luglio

Una separazione a colpi di comunicati. Era stato Roberto Mancini il 26 giugno ad annunciare urbi et orbi (anche sui social attraverso il suo profilo facebook) la fine del rapporto con sua moglie Federica Morelli dopo 25 anni di unione e tre figli. Un comunicato che ha colto di sorpresa la stessa signora Mancini che replica a sua volta con un suo comunicato in cui evidenzia il dispiacere per la scelta del marito di rendere pubbliche decisioni ed episodi privati, ultimi che per altro contesta: “Nel prendere atto della sua volontà di avviare le pratiche per la separazione, Federica Morelli non può che esprimere il proprio disagio per il mezzo mediatico prescelto, che rischia di attribuire dimensioni pubbliche ad una vicenda che sarebbe bene affrontare in un ambito strettamente familiare e personale, nel rispetto della riservatezza e dei sentimenti di tutti coloro che, loro malgrado, ne verranno emotivamente toccati. […]

(fonte)

Insomma, indipendentemente dal fatto che sia “ricchione” o meno una cosa è certa: è sicuramente una “primadonna” che ama stare al centro dell’attenzione dei media e non si fa scrupoli a danneggiare altre persone pur di esserlo.

Ma non finisce qui: ad ottobre (Ancora ad ottobre, consiglio a Mancini una vacanza il prossimo ottobre, o quanto meno un silenzio stampa) dello scorso anno, subito dopo aver ricevuto una espulsione da parte di Banti nella partita contro il Bologna, non ha esitato a definire gli arbitri dei “somari”, a conferma di come neanche lui sia esente dall’insultare il prossimo sul campo di gioco. E dunque, ripeto, è l’ultimo per fare la predica ad altri allenatori!

 

Twilight Theater

Il 17 Marzo è uscito Twilight Theater, il 4° album dei Poets of the Fall, band finlandese di cui ho già parlato diverse volte in passato.
Nonostante le aspettative dei fan fossero alte, la band è riuscita a produrre un album che riesce a soddisfarle ed inoltre riesce in alcuni casi a superare l’album di debutto Signs of Life (cosa che comunque non erano riusciti a fare con i precedenti allbum Carnival of Rust e Revolution Roulette, nonostante la loro qualità).

Il CD contiene 10 brani, apre con il primo singolo Dreaming Wide Awake e chiude con una canzone tranquilla, come da tradizione, ovvero Heal My Wound, ecco la lista completa

1. Dreaming Wide Awake
2. War
3. Change
4. 15 Min Flame
5. Given and Denied
6. Rewind
7. Dying to Live
8. You’re Still Here
9. Smoke and Mirrors
10. Heal My Wounds

Tra i fan, il parere è praticamente unanime: Twilight Theater è un capolavoro; canzoni con musiche da brivido come War o 15 Min Flame miste a canzoni più tranquille come Given and Denied, Rewind o Heal My Wounds, ovviamente il tutto associato a testi poetici e profondi rendono quest’album tale.

E’ possibile acquistare l’album tramite lo Shop Ufficiale dei Poets of the Fall, da Record Shop X, iTunes o nei negozi se vi trovate in Finlandia o Svezia.

Inoltre fino al 23 Marzo è possibile ascoltare l’anteprima completa (e vi consiglio vivamente di farlo) su Record Shop X

E per concludere vi lascio all’ascolto ed alla visione del video Dreaming Wide Awake ( primo singolo estratto dall’album )  e vi consiglio anche di visitare il loro sito o la community italiana.

Max Payne 3: Ritorno di un mito?

maxpayne31

Apprendo solo ora che il 27 Marzo la Rockstar ha annunciato il ritorno di Max Payne, annunciando il terzo capitolo, l’unica immagine rilasciata mostra Max invecchiato di alcuni anni, che in realtà non sembra neanche lui e nel comunicato della Rockstar, di cui ne riporto la parte tradotta da hwupgrade,it, si legge:

Tradito e lontano da casa, Max è ora intrappolato in una città piena di violenza e spargimenti di sangue, dove le sue armi e i suoi istinti sono l’unico tramite per arrivare alla verità e ad una via di fuga

Max Payne non farà più parte della Polizia di New York, ed anche l’ambientazione stessa non sarà più a New York

Inoltre questo capitolo non sarà sviluppato da Remedy come i primi due, ma dalla Rockstar Vancouver, stessa Software House che ha sviluppato Bully.

La maggior parte dei fan di Max Payne(compreso il sottoscritto), è molto preoccupata del fatto che possa venire rovinato un marchio, o meglio un mito che è già entrato nella storia dei videogiochi grazie alla sua grafica ma soprattutto alla trama.

Non ci resta che attendere ulteriori informazioni da Rockstar, e magari qualche immagine del gioco,  che come dichiarato dalla Rockstar disponibile in inverno.

Vi lascio con il video della colonna sonora finale(e non solo) del secondo capitolo… Late Goodbye dei Poets of the Fall ( http://www.poetsofthefall.com / http://www.poetcountyjail.com )

Dropbox: Servizio di storage online gratuito

dropbox

Ormai da un pò di tempo i servizi web-based, come Gmail per la posta , Google Reader per gli RSS, Delicious per la condivisione dei preferiti,ecc..¹ si sono diffusi maggiormente grazie al fatto che è possibile accedere al servizio da qualsiasi terminale (e per la quantità di spazio offerto).

Oggi vi parlerò di Dropbox, un ottimo servizio di storage online gratuito, che vi permetterà di ospitare su uno spazio web file di qualsiasi tipo e dimensione.

Lo spazio offerto da Dropbox è di 2GB, ed oltre all’interfaccia web-based, è disponibile un client compatibile oltre che con Windows, anche con Linux e Mac OSX.

UNO SGUARDO ALLE FUNZIONI
L’interfaccia web è dotata di tutte le funzioni utili per la gestione dei propri file (copia, sposta, elimina, rinomina,scarica e scarica in formato ZIP), e permette inoltre di recuperare file cancellati o di eliminarli definitivamente.
Per i file di testo,è presente un sistema di revisione che permette di visualizzare, in caso di modifica, tutte le versioni precedenti del file.
Un occhio di riguardo anche per quanto riguarda le foto, in Dropbox è presente la cartella “Images” (Immagini) dove è possibile visualizzare le foto caricate con la visuale “Gallery View” (Galleria)

FILE PUBBLICI,FILE PRIVATI E SICUREZZA
I file caricati, ovviamente sono privati (tra l’altro crittografati con algoritmo AES-256) fatta eccezione per quelli inseriti nella cartella “Public”, che saranno condivibili con chiunque tramite un apposito indirizzo.

IL CLIENT
Il software scaricabile dal sito per i sistemi Windows, Linux e Mac, permette di sincronizzare i file presenti online con quelli presenti sul Hard Disk locale, questo significa che anche se disconnessi sarà possibile accedere ai file.

AUMENTARE LO SPAZIO
Inoltre è possibile aumentare lo spazio in 2 modi: Acquistando la versione Pro oppure utilizzando il programma referral.

Acquistando la versione Pro:E’ possibile acquistare la versione pro di Dropbox, al prezzo di 9.99$ al mese o 99.00$ all’anno, ed invece dei 2GB base, si avranno 50GB.

Programma Referral: E’ possibile aumentare lo spazio gratuitamente, fino a 3GB, tramite il programma referral, cioé facendo registrare altri utenti tramite un link, per ogni utente che si registrerà avrete 250MB di spazio extra.

CONCLUSIONI
In conclusione Dropbox è ottimo servizio storage,gratuito,veloce e compatibile con ogni sistema operativo

Per registrarvi potete utilizzare questo indirizzo, che è un referral, dunque registrandovi saranno aggiunti 250MB extra di spazio al mio account.

Note:
¹ – ovviamente ho citato in esempio quelli utilizzati da me, ma ne esistono molti altri

Twitter

twitter

Twitter è un servizio di Microblogging, che permette di comunicare agli altri utenti quello che si sta facendo al momento, con un messaggio di 140 caratteri massimo, tipo il messaggio di stato di Facebook.

Probabilmente Twitter sarà il prossimo ad avere successo come facebook, anche se in realtà ha già adesso la sua fetta di utenti.
Tuttavia segnali come il fatto che Google ha creato il suo canale, aggiunto al fatto che diversi persone/utenti/blogger che conosco hanno creato di recente il loro account su Twitter sono segni premonitori del boom di Twitter.

Ovviamente dato che anticipo sempre i boom del genere (su facebook mi sono registrato a febbraio 08) ecco il mio account Twitter

https://twitter.com/andrewm87

Facebook

Facebook

Facebook

Oggi a differenza degli articoli che pubblico di solito(notizie, offerte o post divertenti), pubblicherò un articolo riguardante il fenomeno del momento: Facebook.

Cosa è Facebook?

Facebook, per chi non lo sapesse è un Social Network che è stato fondato nel 2004 da Mark Zuckerberg, ma che negli ultimi 2 anni ha visto aumentare di parecchio le proprie visite ed utenti, in Italia il boom è scoppiato nel 2008, specialmente negli ultimi mesi.

Personalmente mi sono registrato a facebook il 15 Febbraio 2008, anche se ho iniziato ad utilizzarlo maggiormente dal mese di Aprile, fino al mese di Ottobre, quando poi ho iniziato ad usarlo al massimo delle sue potenzialità.
E direi che dopo 11 mesi posso dire che Facebook è un ottimo Social Network (molti lo hanno definito “il social network definitivo”) dunque un ottimo strumento per tenersi in contatto e non solo.

L’Utilità di Facebook

Nonostante diverse persone definiscano Facebook uno sito inutile, non è cosi, infatti può essere utile in diversi casi, come ad esempio essere il punto di ritrovo di fan di cantanti o band, che sempre tramite facebook possono organizzarsi per andare a vedere un concerto; Un locale può promuovere un evento che ha organizzato; oppure uno degli scopi principali di facebook: ritrovare amici delle elementari,medie o superiori.
Proprio diversi giorni fa ho ritrovato amici delle elementari e delle superiori che non vedevo da 10 anni.

Le Applicazioni

Su Facebook sono presenti molte applicazioni, tipo iLike che permette di condividere quali sono le proprie canzoni o video preferiti oppure SkypeMe che visualizza in un unica pagina i nomi utente di Skype dei tuoi amici, i giochi come il Texas Hold’em Poker, Black Jack o Who Has the Biggest Brain? che mette alla prova il proprio cervello e confrontarlo con i risultati ottenuti dagli amici, i cosiddetti “browser game” come Guerra di Bande o Mafia Wars, infine sono presenti i Quiz, di qualsiasi genere.
Oltre alle applicazioni utili ci però sono anche molte applicazioni inutili… una su tutte ad esempio è la recente “Tizio ha premuto il pulsante rosso… tu non farlo!”, ovviamente quel “non farlo!” è un istigazione a farlo… ed infatti tutti lo fanno (compreso il sottoscritto),

La Privacy

Se si utilizza internet, bisogna essere consapevoli di una cosa: la privacy diventa quasi del tutto inesistente (ovviamente poi dipende anche da come e quanto si utilizza internet).
Tutto sommato Facebook protegge abbastanza bene la privacy, come impostazione predefinita il proprio profilo, a parte nome,cognome,foto ed amici, è visibile solo agli amici, inoltre ha parecchie impostazioni per decidere cosa rendere pubblico ed a chi.

Conclusioni

Come già detto prima Facebook è un ottimo social network, completo di tutti gli strumenti, che molti altri social network non hanno.
Detto questo concludo l’articolo con il badge del mio profilo nel caso vogliate aggiungermi alla vostra lista amici di Facebook

Profilo Facebook di Andrea Mazzilli

E nel caso volete dire la vostra su facebook… i commenti sono aperti!

Benvenuti umani(Easter Egg di Firefox 3)

Mozillla(Suite) e Firefox hanno sempre avuto degli easter egg(come about:mozilla, tutt’ora presente), ma ovviamente come poteva il team di Mozilla non inserirne di nuovi?

Quindi hanno aggiunto una divertente pagina sui robots, che può essere visualizzata digitando about:robots

[via Tecnologia e non solo]